lunedì 8 aprile 2013

Liebster. No, non è una parolaccia.

Poi un bel giorno una dolcissima mamma in attesa (che ringrazio e stimo per il coraggio) decide di premiarmi con questo Liebster blog award, che non avevo la più pallida idea di cosa fosse. E ho scoperto che è un’iniziativa ideata in Germania per premiare blog che abbiano meno di 200 followers. Visto che io non ne ho nemmeno uno, direi che mi è andata di lusso. Una simpatica e tecnologicissima catena di Sant'Antonio che però fa un sacco piacere.

Per far continuare questo scambio di informazioni tra blog bisogna:

Ringraziare il blog che ti ha assegnato il premio, citandolo nel post dedicato al premio stesso.
Rispondere alle 11 domande proposte dal blog che ti ha premiato.
Scrivere 11 cose su di te.
Scegliere e premiare altri 11 blog con meno di 200 followers.
Formulare 11 domande a cui loro dovranno rispondere.
Informare i blog vincitori del premio ricevuto.

Una specie di lavoro di fatica, ma superato lo sforzo iniziale poi si va sereni. Ecco qui:

Un film che ti è servito in adolescenza o ti è servito per superare un brutto periodo? Pretty woman. Quando finivo di guardarlo ero convinta anch'io di essere “quella gran culo di Cenerentola”.
Una canzone la cui atmosfera ogni volta ti consola? A woman left lonely, di Janis Joplin. Piace anche a mio figlio, ma nella versione di Cat Power. Intenditore.
La cosa che ti capita più spesso di rimandare? Tutto ciò che mi viene imposto e schedato come “urgente”. Automaticamente entro in modalità PAUSE.
Il telefilm del cuore (ma anche I telefilm va..)? Da adolescente seguivo ossessivamente Beverly Hills ma ogni volta che Dylan faceva il pirla con Brenda mi ripromettevo di non guardarlo più. Anni dopo è subentrato Sex and the City, ma non riconoscendomi in nessuna delle quattro Marie non mi sono veramente appassionata. Il mio vero mito è Dexter: molto gnocco, odia tutti e vuole far fuori i cattivi. Lo amo.
La faccenda di casa più noiosa? Tutte, se sono faccende. E a quel punto le delego o le rimando in via permanente (vedi punto 3).
Hai degli animali? Sì, due: una talpa e un maiale nano. Si chiamano Gabriele e Vittorio.
Una cosa che pensavi: non ce la farò mai, e invece poi ce l’hai fatta? Quante ore ho? Il diploma, poi la laurea, poi l'esame professionale, poi... Quasi tutto nella mia vita. La più difficile e importante però è stata il parto naturale, che era uno dei miei incubi ricorrenti.
Una frase/parola che ripeti spesso in questo periodo? “Qualcuno ha un letto?”
Vai a letto alle ore.. E' una battuta? Non la capisco.
Avessi dei soldi extra, faresti… Lady Gaga. Cioè canterei, mi vestirei in modo improponibile, girerei il mondo e infine sposerei Taylor Kinney.
Tu e i fornelli… Un amore mai consumato abbastanza.

Undici cose su di me:
Non sono abbastanza acculturata, ma ci si può lavorare.
Non sono abbastanza intelligente, ma non ci si può lavorare.
Un barattolo di Nutella va aperto solo se si è in grado di finirlo. Io sono quasi sempre in grado.
I tulipani sono il mio fiore preferito, e di mia madre.
Ho un grande progetto in testa che mi elettrizza e mi stressa, mi preoccupa e mi fa sorridere, mi mette ansia e mi dà la carica. Sogno di costruire qualcosa di solo mio.
Il mio cheesecake è il più buono del mondo.
Vittorio, mio figlio, è esattamente il bambino che avrei voluto avere.
Sto per iniziare a ristrutturare quella che diventerà la “mia” casa. La sogno luminosa, calda, originale, funzionale. Fa parte delle questioni di cui sopra sopra, al punto 7.
Ho dei piedi orribili.
Quando mi sveglio la mattina ricordo perfettamente cosa ho sognato la notte.
Suonavo il pianoforte ma poi ho smesso e oggi non ricordo nulla. Quando sento altri suonare non ho alcun rimpianto: sono molto più bravi di me.
Ora le domande per voi.

Le undici domande-piaga per le vincitrici:

La sera torni a casa e rovesci la tua borsa sul letto. Ci trovi:
La mattina esci di casa e non scordi mai...
Devi fare un collage di sole tre foto del passato per raccontarti. Quali scegli?
Il tuo blog ti ha aiutata a...
Il tuo uomo dei sogni ha tre pregi e tre difetti. Quali?
Il tuo uomo vero ha tre pregi e tre difetti. Quali?
Sushi o amatriciana?
Quaderno di carta o tablet?
Una frase che ripeti continuamente:
Al risveglio, energica oppure muta e intrattabile?
Liebster, una palla da uno a undici?

Infine eccole, le Liebster-martiri:

Cronache Unte
Squa
L'ascia sull'uscio
Rachele Racconta
Aule in tempesta
Wannabe Figa.

Gli altri cinque... boh. Non ce la posso più fa'.

11 commenti:

  1. Io sono fuori dai canoni estetici odierni... il mio blog è della fine del 2007... e su Libero ho aperto uno nel gennaio del 2006, poi chiuso e riaperto nel novembre dello stesso anno... è diventato pesante, cerco di ripulirlo dai post obsoleti... ma è così difficile liberarsi della zavorra inutile! Un saluto cara :)

    RispondiElimina
  2. Ma ti invidio tantissimo! Anche io voglio una talpa e un maiale! ...forse più il maiale che la talpa.. però che forte! Come mai hai una talpa però?? E sopratutto, che gli dai da mangiare?

    Punto secondo, io adoro il cheesecake, o me ne fai assaggiare una fetta, oppure mi dai la ricetta..ormai hai detto che il tuo è il più buono del mondo. Non mi scappi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: la talpa è il mio Lui, il maiale nano mio figlio ;)

      Elimina
    2. Mi crolla un mito.. ahah!
      Però la ricetta della cheesecake la voglio!

      Elimina
  3. Ma grazie mille!Apprezzo soprattutto lo sforzo di doverti inventare altre 11 domande, povera. Impegnativo come premio, ci lavoro e poi lo rimpallo a qualche disgraziato/a;-)
    Quello di ricordarsi i sogni e'un superpotere, ultimamente sogno solo case,ma dopo poco dimentico tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Case??? Parola impronunciabile a chi ha un cantiere nella propria e non ha ancora deciso cosa ne verrà fuori. Ci sono gli operai che ormai mi guardano come fossi una disadattata. "Signori', che dobbiamo fa'? Se po' sape' 'ndo' devo mette le prese?"

      Elimina
  4. Ciao cara, sono sparita perché le ultime due settimane sono state deliranti. Il lavoro ma soprattutto la ristrutturazione della nuova casa mi stanno risucchiando via intere giornate. :) però va tutto benissimo! E il tuo bel pancione??? Il mio nanetto cresce alla velocità della luce, ogni giorno c'è una bella novità. Ti racconterò presto del corso di acquaticità, dovete farlo a tutti i costi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene sono contenta vada tutto bene :)
      Il mio pancione cresce. Se tutto va bene ci danno una risposta per il mutuo questa settimana. Lo spero vivamente prima di diventare matta!

      Elimina
  5. Ero assolutamente certa di aver lasciato un commento ma ...
    Comunque finalmente mi sto applicando nella libera interpretazione dei premi e quindi potrò ringraziare tutti come si deve ;)

    RispondiElimina
  6. Buon proseguimento dei lavori :)

    RispondiElimina